Sospese

Sui rami le foglie non cadono o crescono
Nell’aria azzurra e immobile di una mattina senza vento
Il fumo sale diritto – e l’ultima rosa da un graticcio senza foglie tace
Accanto a lei un bocciolo riposa
Un bocciolo turrito su una scala di spine rosse
Come il suo giovane cuore che mai si aprirà
Una bacca arancione pende dalla grata irta di spine vecchie e grigie
Sotto il grande albero le foglie hanno cancellato l’erba
Sono un tappeto – una grande ombra fitta a ricoprire la terra
Altre immobili stanno in alto
Infilzate ai rami come farfalle sorprese in volo
E come nel Giudizio di Michelangelo
Nulla scende e nulla sale
Tutto è sospeso nel gesto grandioso dell’Albero
Le anime sospese nel grande Orologio delle sue braccia
Non sappiamo in quale senso ruoteranno
In senso orario o contro la nostra vita che sospesa aspetta
Un cenno per gioire.